Micke Keysendal

Arashi

venerdì 5 maggio 2017 ore 21.00 • Cinema Torresino, Padova

Akira Sakata
sax contralto, clarinetto, voce

Johan Berthling
contrabbasso

Paal Nilssen-Love
batteria

Il trio Arashi è formato da Akira Sakata, veterano del free jazz giapponese, e da Johan Berthling e Paal Nilssen-Love, elementi chiave di alcune delle migliori sezioni ritmiche in circolazione (Fire! e The Thing rispettivamente). Dopo il primo disco omonimo nel 2014 e un periodo di esibizioni dal vivo che hanno cementato l’intesa tra i membri della band, Arashi ha da poco pubblicato il secondo album, Semikujira. Fedele al proprio nome (Arashi significa “tempesta” in giapponese) il gruppo eccelle in possenti maratone free dall’impatto travolgente, ma nella loro musica trovano posto anche le atmosfere rarefatte della tradizione giapponese, le delicate melodie del clarinetto e le suggestioni rituali delle percussioni, oltre al recitato fortemente teatrale dello stesso Sakata, che conferisce alla performance un elemento inaspettato e straniante.

Akira Sakata è tra i maggiori protagonisti del free jazz giapponese fin dai primi anni Settanta, quando entra a far parte del trio del pianista Yosuke Yamashita, contribuendo a definirne il suono e facendosi notare da subito tanto per la tecnica strumentale estremamente avanzata, quanto per la forza iconoclasta nel modo di suonare, capace di costruire un muro di suono invalicabile eppure sempre preciso e tagliente. In seguito ha sviluppato diversi progetti personali e importanti collaborazioni con, fra gli altri, Bill Laswell, Pete Cosey, Ronald Shannon Jackson; e in anni recenti con talenti emergenti quali Darin Gray e Chris Corsano (nel trio Chikamorachi), ma anche con nomi storici del noise nipponico come Merzbow e Hijokaidan.

Johan Berthling è attivo dalla fine degli anni Novanta in ambiti musicali diversi, dal rock alla libera improvvisazione, e ha lavorato con decine di musicisti di primo piano, tra cui Mats Gustafsson, Sten Sandell, Oren Ambarchi, Jim O’Rourke. È co-fondatore, insieme a Gustafsson e Andreas Werliin del trio (poi declinato in orchestra) Fire! ed è attivo nei gruppi Tape, Angles 9, Nacka Forum, tra gli altri.

Paal Nilssen-Love è tra i batteristi più richiesti sulla scena internazionale legata al jazz di ricerca e alla libera improvvisazione. Tra gli innumerevoli gruppi di cui fa parte spiccano The Thing (che ha fondato insieme a Mats Gustafsson e Ingebrigt Håker Flaten) e il progetto personale Large Unit; collabora regolarmente con Peter Brötzmann, Joe McPhee, Ken Vandermark, Otomo Yoshihide, Frode Gjerstad e mille altri.

(Nicola Negri)

Ascolti

Akira Sakata, Johan Berthling, Paal Nilssen-Love
Arashi (Trost)

Arashi
Semikujira (Trost)

Yosuke Yamashita Trio
Frozen Days (Crown)

Yosuke Yamashita Trio + Gerald Oshita & Dairakudakan
Arashi (Frasco)

Web

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare

Pin It on Pinterest