Fire! Italian Defeat
23 ottobre 2022 ore 21.00
Multisala MPX, Padova
© Johan Bergmark
© Johan Bergmark

Mats Gustafsson
flauto, sassofoni, elettronica

Zoe Pia
clarinetto, launeddas

Valeria Sturba
theremin, voce

Goran Kajfeš
tromba

Mats Äleklint
trombone

Sebi Tramontana
trombone

Sara Ardizzoni
chitarra elettrica

Johan Berthling
basso elettrico, contrabbasso

Andreas Werliin
batteria

Nel novembre 2021, Centro d’Arte e Area Sismica hanno curato la prima assoluta di Fire! Orchestra CBA, un nuovo progetto ideato dagli svedesi Mats Gustafsson, Johan Berthling e Andreas Werliin (già titolari del trio Fire!), che hanno voluto trasformare l’Orchestra, uno degli ensemble più significativi e influenti del jazz di ricerca di oggi, da gruppo stabile a “concept” da sviluppare direttamente sul territorio, in stretta collaborazione con associazioni e musicisti locali, allo scopo di creare nuovi network e presentare ogni volta una musica tutta nuova, grazie alle diverse esperienze e sensibilità dei partecipanti.

In una ideale prosecuzione di quell’esperienza, nasce ora Fire! Italian Defeat, progetto speciale in esclusiva italiana prodotto ancora una volta da Centro d’Arte e Area Sismica, a cui si affianca quest’anno anche Circolo Controtempo, responsabile del Jazz & Wine of Peace Festival di Cormons (Gorizia).
Il progetto si articola in tre serate successive (il 21 ottobre a Forlì, il 22 a Cormons e il 23 a Padova) in cui una formazione inedita di nove elementi, creata appositamente per l’occasione, presenterà il repertorio di Fire! in nuove versioni creative, affiancandole a momenti di improvvisazione collettiva.
Questo nuovo ensemble si sviluppa attorno al trio originario di Mats Gustafsson, Johan Berthling e Andreas Werliin, con l’aggiunta dei fedelissimi Goran Kajfeš e Mats Äleklint – ovvero la formazione che nel 2021 ha registrato Defeat, ultimo disco della band – ed è completato da Zoe Pia, Valeria Sturba e Sara Ardizzoni (tre straordinarie musiciste già presenti lo scorso anno nel progetto CBA) e da un ospite speciale come Sebi Tramontana, veterano del free jazz europeo.

Il punto di partenza sarà proprio quello dell’album Defeat, un sorprendente nuovo capitolo nella corposa discografia di Fire!, che allargando l’organico ai due ottoni ospiti esplora atmosfere e modalità espressive diverse rispetto ai dischi precedenti – senza rinnegare la consueta passione per il groove – con un’attenzione particolare per timbro e dinamica, arrangiamenti molto curati ed uno sguardo che dal jazz e dal rock psichedelico si allarga a influenze differenti, fino a lambire territori quasi funk. L’ulteriore aggiunta di tante e diverse voci strumentali per questo nuovo progetto promette di elevare ulteriormente la musica già straordinaria di Fire!, e ognuno di questi tre concerti sarà un’occasione unica per assistere al consolidamento di un’idea musicale preziosa, capace di rinnovarsi costantemente e abbracciare diverse comunità di musicisti e ascoltatori.

(Nicola Negri)

•••
Una produzione di Centro d’Arte dell’Università di Padova, Area Sismica e Circolo Controtempo

In collaborazione con Università degli Studi di Padova nell’ambito di Opera Libera, progetto speciale per le celebrazioni dell’ottavo centenario dell’Università di Padova

Fire!
You Liked Me Five Minutes Ago (Rune Grammofon, 2009)
(Without Noticing) (Rune Grammofon, 2013)
She Sleeps, She Sleeps (Rune Grammofon, 2016)
The Hands (Rune Grammofon, 2018)
Defeat (Rune Grammofon, 2021)

BIGLIETTI
Interi € 15
Ridotti € 8
Studenti Università di Padova € 1

PREVENDITE
Biglietti acquistabili online su Ticketmaster (+ diritti di prevendita)