Elaine Mitchener
Solo performance & Workshop
30 settembre 2022 ore 21.00
Sala dei Giganti al Liviano, Padova
@ J. Chiellino
@ J. Chiellino

Elaine Mitchener
voce

George LewisMemorial (2015) per voce e fixed media
Elaine Mitchener – Solo improvisation
What’s the score. Laboratorio con performance collettiva

•••
Giunge per la prima volta a Padova Elaine Mitchener, inclassificabile artista della voce e del movimento, compositrice, il cui lavoro include improvvisazione, teatro musicale contemporaneo e performance artistica.

La serata con Elaine Mitchener si apre con Memorial, un lavoro scritto nel 2015 appositamente per la sua voce, insieme a una traccia elettroacustica, da George Lewis, fondamentale figura di riferimento dell’improvvisazione e della composizione contemporanea, storico e teorico della musica afroamericana, oggi docente di composizione alla Columbia University. Memorial è basato su un testo di Keorapetse Kogsistile, poeta e attivista politico sudafricano noto negli USA come Bra Willie durante la sua attività negli anni 70 come studioso della cultura afroamericana e del jazz, e pioniere di quall’approccio ‘afrologico’ alla musica che è uno dei fondamenti del lavoro di Lewis e della stessa Mitchener.
Mitchener si produce inoltre in quelle improvvisazioni che sono forse l’espressione più intensa ed essenziale della sua personalità vocale, intesa sempre come voce-movimento-presenza scenica. L’esperienza di questa performance è la premessa a un laboratorio condotto sul momento, non preparato, in cui il pubblico sarà coinvolto in una ricerca creativa sull’uso della voce. Mitchener inviterà il pubblico all’esplorazione della performance facendo a meno delle note, ma basandosi su testo e segno grafico, e su tecniche tipiche della performance art e del teatro del corpo. Il workshop fa riferimento al lavoro di artisti come Alison Knowles, Katalin Ladik, Ben Patterson, Jeanne Lee, Isidore Isou e altri ancora.

Nata a East London da genitori giamaicani, Elaine Mitchener ha studiato canto al Trinity College of Music di Londra, si è esibita in numerosi festival, luoghi e gallerie del Regno Unito e d’Europa, tra cui Aldeburgh Music, London Contemporary Music Festival (LCMF), 56a Biennale di Venezia, Wysing Arts, Café Oto (Londra), Huddersfield Contemporary Music Festival, ULTIMA Festival (Oslo), OCCUPY (St John’s Smith Square), La Monnaie (Bruxelles), Block Universe (Londra), White Cube (Londra), Whitechapel Gallery (Londra), Weserburg MOMA (Brema), Wellcome Collection (Londra) e Institute of Contemporary Arts (Londra). Ha lavorato e si è esibita in un’ampia varietà di contesti con una serie di importanti musicisti, compositori, registi e artisti visivi, tra cui Moor Mother (Camae Ayewa), Mark Padmore, The Otolith Group, Deborah Warner, Christian Marclay, Apartment House, Steve Beresford, Pat Thomas, Irvine Arditti, Sonia Boyce, London Sinfonietta, John Butcher, Tansy Davies, George. E. Lewis, Attila Csihar, Rolf Hind, Dam Van Huynh, Lore Lixenberg, George Lewis, Alexander Hawkins, Sam Belinfante, Phil Minton, Evan Parker, Alasdair Roberts, Lucy Bailey, David Toop, Netia Jones, Matt Wright e Jason Yarde.
Tra i tanti suoi progetti, Mitchener è co-leader di un quartetto insieme ad Alexander Hawkins ed è cantante regolare dell’ensemble Apartment House.

(Veniero Rizzardi)

•••
In collaborazione con Università degli Studi di Padova nell’ambito di Opera Libera, progetto speciale per le celebrazioni dell’ottavo centenario dell’Università di Padova

Elaine Mitchener, Steve Beresford
Live At White Cube (2015)

Black Top Presents: Hamid Drake, Elaine Mitchener, William Parker, Orphy Robinson, Pat Thomas
Some Good News ‎(Otoroku, 2021)

BIGLIETTI
Interi € 12
Ridotti € 5
Studenti Università di Padova € 1

PREVENDITE
Biglietti acquistabili online su Ticketmaster (+ diritti di prevendita)