Erik Friedlander “Sentinel”
Esclusiva nazionale

Giovedì 7 ottobre 2021 ore 21.00 • Sala dei Giganti al Liviano, Padova

© Peter Peregrine

Erik Friedlander
violoncello

Ava Mendoza
chitarra elettrica

Diego Espinosa
percussioni

Il trio Sentinel è formato dal violoncellista Erik Friedlander, veterano della scena newyorkese legata al jazz di ricerca, l’astro nascente Ava Mendoza alla chitarra elettrica e il percussionista messicano Diego Espinosa. La musica proposta dal gruppo miscela brillantemente jazz e rock, spingendosi spesso in territori decisamente astratti ma senza rinunciare a qualche fugace deviazione verso quel folk che Friedlander ha esplorato con regolarità nel corso della propria carriera. Le composizioni restano fedeli alla poetica che Friedlander ha affinato negli anni, con brani agili e melodicamente accattivanti, resi ancora più intriganti da strutture asimmetriche, temi multipli e improvvisi cambi di ritmo. Oltre alla consueta maestria del leader al violoncello, con un controllo all’arco e un pizzicato che non hanno eguali nel jazz di oggi, spicca il contributo di Mendoza alla chitarra elettrica, che contribuisce a rendere la musica ancora più urgente e immediata, mentre Espinosa è particolarmente efficace nell’assecondare le diverse anime del gruppo, pur mantenendo sempre un approccio ritmico di forte impatto.

Il violoncellista Erik Friedlander ha contribuito a definire negli anni ‘90 la scena di Downtown New York, collaborando con molte figure chiave di quel periodo, come Dave Douglas, Drew Gress, Mark Feldman, e in particolare con il compositore e sassofonista John Zorn, con il quale ha inciso decine di dischi in formazioni diverse, tra cui Masada String Trio e Bar Kokhba. Ha poi ampliato i propri interessi verso musiche spesso distanti tra loro, a fianco di musicisti come Courtney Love, Mike Patton e Laurie Anderson. Negli ultimi anni è stato inoltre molto attivo nella composizione di colonne sonore per il cinema, tra cui vale la pena citare Oh Lucy! di Atsuko Hirayanagi, presentato nel 2014 a Cannes.

La chitarrista Ava Mendoza, nativa di Miami, cresciuta in California e attualmente residente a New York, ha attraversato tutte le possibili varianti della musica di ricerca, dall’improvvisazione libera al free jazz, rimanendo sempre fedele ad un’estetica punk rock di rara efficacia. Ha collaborato con decine di musicisti importanti, tra i quali Nels Cline, Matana Roberts, William Hooker, William Parker, Fred Frith; ma anche The Violent Femmes, Weasel Walter, tUnE-yArDs e Negativland.

Diego Espinosa, originario di Città del Messico, è un percussionista attivo principalmente nell’ambito della musica contemporanea e sperimentale. Negli anni ha collaborato con ensemble specializzati come Slagwerk Den Haag, Atlas Ensemble e Ziggurat; è stato tra i fondatori dei gruppi The Electronic Hammer e Ear Massage; e ha lavorato a fianco di musicisti e compositori di primo piano come Pierre Boulez, John Zorn, Steve Reich, Frederic Rzewski, Alvin Curran e molti altri.

(Nicola Negri)

•••
Ricordiamo che in base alle vigenti disposizioni ministeriali è obbligatorio esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) per poter accedere agli spettacoli dal vivo. Vi invitiamo a consultare il sito governativo ufficiale (www.dgc.gov.it) per le indicazioni su come ottenerla.

Erik Friedlander
Sentinel (SkipStone, 2020)
Artemisia (SkipStone, 2018)
Nighthawks (SkipStone, 2014)
Maldoror (Brassland, 2003)

John Zorn / Masada String Trio
The Circle Maker (Tzadik, 1998)

Unnatural Ways (Ava Mendoza)
The Paranoia Party (Sleeping Giant Glossolalia, 2019)

BIGLIETTI
Interi € 12
Ridotti € 5
Studenti Università di Padova € 1

PREVENDITE
Biglietti acquistabili online su Ticketmaster (+ diritti di prevendita)