In News

A conclusione di “Tutti i miraggi. Quattro serate con Salvatore Sciarrino“, progetto progetto nato dalla collaborazione del Laboratorio SaMPL del Conservatorio “C. Pollini” con il Centro d’Arte e il Comune di Padova, presentiamo due incontri, vere e proprie lezioni magistrali in cui Sciarrino converserà con la storica dell’arte padovana Erika Iervolino sulle figure della musica facendo riferimento al vasto repertorio non soltanto della sua sapienza musicale ma anche delle sue profonde conoscenze nell’ambito delle arti visive.

Martedì 5 dicembre 2017
Auditorium Pollini • ore 20.30

Le figure della musica: 1. Processi di accumulazione

Lezione di Salvatore Sciarrino
con la partecipazione di Erika Iervolino

INGRESSO LIBERO

––

Martedì 12 dicembre 2017
Auditorium Pollini • ore 20.30

Le figure della musica: 2. Processi di moltiplicazione

Lezione di Salvatore Sciarrino
con la partecipazione di Erika Iervolino

INGRESSO LIBERO

•••
Conversando con Salvatore Sciarrino in uno dei suoi recenti soggiorni padovani è nata la fascinazione di far rivivere su un palcoscenico le celebri Lezioni da lui tenute negli anni ’90 del secolo scorso e raccolte nel bel volume Le figure della musica (Casa Ricordi, Milano, 1998). Nel saggio Diario parigino, appunti per un, incluso nel volume Carte da Suono, edizioni CIDIM, Roma, 2001, così si esprime il Maestro: «L’idea che il pubblico vada guidato, in parte è giusta, propositiva (non si può conoscere una cosa prima di conoscerla), in parte è male impostata, L’accettare e il capire operano su livelli differenti, Chi non accetta forse capisce ugualmente, Non saranno comunque le convinzioni logiche a conquistare il pubblico, bensì alcune occasioni di ascolto incantate o entusiasmanti, che capitano troppo raramente. Esse predispongono a ritornare ad ascoltare». Le due lezioni offriranno uno stimolante confronto dialettico tra la Dr.ssa Iervolino, storica dell’arte padovana e il Maestro Sciarrino: non si tratta di conferenze, ma di un intrecciarsi di musica e arte in un continuum suggestivo di sollecitazioni visive e uditive; speciali occasioni di ascolto e di meditazione, durante le quali lo spettatore viene rapito dalla musica e dalla potenza della grande arte visiva e viene invitato a compiere le sue scoperte.

•••
Un progetto di SaMPL – Sound and Music Processing Lab del Conservatorio di Musica “C. Pollini” di Padova e del Centro d’Arte degli Studenti dell’Università di Padova
In collaborazione con Comune di Padova, Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, CSC – Centro di Sonologia Computazionale

Articoli recenti

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare