In News

Il Centro d’Arte di Padova rinnova la proficua collaborazione con Detour – Festival del Cinema di Viaggio, la cui sesta edizione è in programma dal 4 all’8 ottobre prossimi. Si tratta di una partnership a più livelli, che coinvolge sia l’aspetto specificamente filmico, che quello performativo, per finire con una guida all’ascolto.

L’inaugurazione del festival, mercoledì 4 ottobre, ospita un evento speciale ideato dal Centro d’Arte: un reading-concerto che vedrà come protagonisti lo scrittore Vitaliano Trevisan ed il contrabbassista Daniele Roccato. Il già collaudato duo presenta la prima esecuzione de Il ponte (una lettura), tratto dall’omonimo testo di Trevisan.
Vitaliano Trevisan è una delle voci più acute e indipendenti della letteratura italiana, oltre che attore, drammaturgo, regista teatrale. La forza dirompente del suo spirito critico emerge in tutti i suoi testi, tra i quali si ricordano I quindicimila passi, Tristissimi giardini ed il recente Works.
Daniele Roccato è tra i maggiori virtuosi del contrabbasso contemporaneo. Fondatore assieme a Stefano Scodanibbio dell’ensemble Ludus Gravis, Roccato è interprete versatile, destinatario di pagine per contrabbasso scritte per lui da compositori come Gubaidulina, Henze, Fedele, ma anche improvvisatore a fianco di Butch Morris e Terry Riley. Collabora stabilmente con il coreografo Virgilio Sieni.

Un altro evento speciale sarà la proiezione del film-documentario Bill Frisell: A Portrait, della regista Emma Franz, domenica 8 ottobre. Si tratta di una pellicola della durata di quasi due ore, in cui l’autrice illustra la personalità del celebre chitarrista e compositore americano, attraverso le testimonianze di molti degli artisti che hanno lavorato con lui nel corso degli anni (tra cui Jim Hall, John Zorn, Jack DeJohnette, Paul Motian, Paul Simon), oltre che dello stesso Frisell.

A seguire, sempre domenica 8 ottobre, la direzione artistica del Centro d’Arte propone una guida all’ascolto tematica in linea con lo spirito che anima il programma di Detour. Rari ascolti in vinile si alternano al reading della poetessa Anna Garbo, per un inedito viaggio ai confini della musica.

Il programma completo di Detour è consultabile sul sito www.detourfilmfestival.com

Articoli recenti

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare

Pin It on Pinterest