In Mixtapes

Alla scoperta di James Brandon Lewis, in arrivo a Padova venerdì 3 marzo per Centrodarte17, attraverso la sua musica e quella dei musicisti che lo hanno influenzato.

In questa nuova installazione di 50/50 – la serie di mixtape curata dal Centro d’Arte insieme ai musicisti ospiti – ascolteremo John Coltrane e Sonny Rollins, Archie Shepp con Abdullah Ibrahim, Charlie Haden, William Parker. Una scelta quasi “classica” quella operata dal sassofonista, che evidenzia la continuità con la tradizione del jazz e crea uno stimolante contrasto con la musica di Lewis scelta da Stefano Merighi, aperta alle più diverse tendenze della black music contemporanea.

  1. James Brandon Lewis Trio – Zen (No Filter, 2016)
  2. John Coltrane – Syeeda Song Flute (Giant Steps, 1959)
  3. James Brandon Lewis – Divine (Divine Travels, 2014)
  4. Sonny Rollins – Strode Rode (Saxophone Colossus, 1956)
  5. James Brandon Lewis – Black Ark (Days Of FreeMan, 2015)
  6. Charlie Haden Quartet West – First Song (In Angel City, 1988)
  7. James Brandon Lewis – No Wooden Nickels (Divine Travels, 2014)
  8. Archie Shepp and Abdullah Ibrahim – Left Alone (Duet, 1978)
  9. William Parker – Corn Meal Dance (Corn Meal Dance, 2007)
  10. James Brandon Lewis Trio – Say What (No Filter, 2017)
Articoli recenti

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare

Pin It on Pinterest