I concerti del Centro d'Arte

 

Il Centro d'Arte propone al pubblico di Padova un autunno assai intenso.
Cinque iniziative dal 16 ottobre al 10 dicembre prossimi che attraversano inediti repertori contemporanei, il jazz orchestrale, la libera improvvisazione.

Concerti che rientrano nella rassegna “L'Arte dell'Ascolto”, un progetto degli studenti dell'Università di Padova, che vedrà armonizzare proposte artistiche del Centro d'Arte, in collaborazione con SaMPL del Conservatorio Pollini, e degli Amici della Musica di Padova.

Presso l'Auditorium Pollini giovedì 16 ottobre (ore 20.15) è di scena l'ON/OFF Ensemble diretto da Filippo Perocco per il progetto SMUG 2014, SaMPL per la Musica Giovanile. In programma nuove composizioni in prima esecuzione di diversi giovani autori.

Venerdì 24 ottobre si conclude al cinema Lux di via Cavallotti il cartellone di “Ostinati! 2014”.
In collaborazione con CGIL e FLC di Padova, in occasione dell'annuale commemorazione di Francesco Da Ponte, Antonio Bezze e Walter Maccato.
Sul palco la LYDIAN SOUND ORCHESTRA, diretta da Riccardo Brazzale, reduce da una rilettura integrale di “The Black Saint And The Sinner Lady” di Charles Mingus, festeggia i suoi 25 anni di attività. In repertorio brani originali, oltre a Monk, Ellington, Gillespie, Dolphy, Powell.

Giovedi 6 novembre (auditorium Pollini, ore 20.15) un'altra collaborazione con SaMPL per una serata con Fanny Vicens solista di fisarmonica da concerto, Dario Savron alle percussioni, Luca Richelli live electronics, Alvise Vidolin regia sonora, il Thümmel Ensemble, per la direzione di Marina Malavasi. In repertorio Richelli, Donatoni, Gervasoni, Nieder e la Sequenza XIII di Luciano Berio.

Dal 21 al 23 novembre, il Centro d'Arte promuove SPAZIO•SUONO LAB, laboratorio di musica improvvisata per dieci strumentisti, condotto dal sassofonista Mats Gustafsson.
Gustafsson è tra i nomi più apprezzati della musica europea radicale, ha collaborato con decine di protagonisti di questa scena, attualmente guida i gruppi Fire! e Fire! Orchestra, e co-dirige il trio The Thing. Dopo tre sessioni laboratoriali, con analisi, guide all'ascolto, training di conduzione per gruppo strumentale/vocale, Gustafsson guiderà lo SPAZIO•SUONO LAB per una esibizione finale all'auditorium Pollini, domenica 23 novembre alle ore 21.

Infine mercoledì 10 dicembre, ancora al Pollini alle 20.15, un concerto dell'EX NOVO ENSEMBLE, produzione SaMPL, con musiche di Sani, Cella, Gervasoni, Francesconi. L'EX NOVO ENSEMBLE è composto da Daniele Ruggieri (flauto) Davide Teodoro (clarinetto e clarinetto basso), Carlo Lazari (violino), Carlo Teodoro (violoncello), Aldo Orvieto (pianoforte), Luca Richelli (live electronics) e Alvise Vidolin (regia sonora).