Mauger

martedì 8 novembre 2011 ore 21.00 • Cinema Torresino, Padova

Rudresh Mahanthappa
sax contralto

Mark Dresser
contrabbasso

Gerry Hemingway
batteria

Mauger è un trio a responsabilità collettiva, che riunisce tre maestri del jazz contemporaneo. Attivo da circa cinque anni, Mauger ha prodotto un disco per l’etichetta Clean Feed, “The Beautiful Enabler”, salutato dalla stampa specializzata come un piccolo capolavoro. L’elaborazione musicale dell’organico con sassofono, basso e batteria rimanda alle esperienze maturate da Sonny Rollins negli anni 50, sviluppate in seguito da artisti come Ornette Coleman, Joe Henderson, Sam Rivers. Le esposizioni del sax, senza l’ancora armonica del pianoforte, sono libere di divagare nello spazio sonoro, invitando la sezione ritmica ad un continuo dialogo paritario. In particolare nell’ultimo ventennio, questo linguaggio si è ulteriormente affrancato dai ruoli tradizionali e mette sullo stesso piano le diverse timbriche strumentali.
Rudresh Mahanthappa, indo-americano curiosamente nato a Trieste, è forse il più dotato tra i sassofonisti emersi nell’ultimo decennio, contiguo all’area espressiva di Steve Coleman, innovatore nell’inserimento di inediti intervalli melodici nel jazz, mutuati dalla musica indiana carnatica. Virtuoso del sax alto, dirige da anni gruppi insieme al pianista Vijay Iyer e di recente ha fondato l’Indo-Pak Coalition e il quintetto Samdhi, con il quale esplora sonorità elettroniche. Ha collaborato e inciso con il sassofonista Bunky Green nell’album “Apex”. Lodatissimo il suo disco “Kinsmen”, uscito per la PI Recordings nel 2008.
Mark Dresser e Gerry Hemingway formano un team ritmico da oltre trent’anni e sono stati protagonisti nello storico quartetto di Anthony Braxton negli anni 80. Sono individualmente band-leaders e compositori di musiche senza confini. Dresser ha collaborato con decine di importanti musicisti (tra cui Zorn, Berne, Anthony Davis), ha fondato l’Arcado String Trio, si è prodotto in molti concerti in solo, ha sonorizzato film surrealisti ed espressionisti come “Un Chien Andalou” e “The Cabinet Of Dr. Caligari”. Ha inciso per Knitting Factory, Tzadik, Soul Note, Cryptogramophone, Intrepid Ear.
Hemingway, oltre che batterista in molti gruppi di improvvisazione sia americani che europei, guida fin dagli anni 80 un eccellente quintetto (molti cd per Hat Art). Fa parte del noto trio BassDrumBone (con Ray Anderson e Mark Helias). Nell’ultimo decennio ha suonato in duo con John Butcher, Marilyn Crispell ed Ellery Eskelin. Molto impegnato nella didattica, risiede da tempo in Svizzera.

(Stefano Merighi)

Ascolti

Mauger
The Beautiful Enabler (Clean Feed)

Web

Rassegna

Ostinati! 2011

Note

Foto

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare