Wadada Leo Smith & Günter “Baby” Sommer

giovedì 12 maggio 2011 ore 21.00 • Cinema Lux, Padova

Wadada Leo Smith
tromba, flicorno

Günter “Baby” Sommer
batteria, percussioni

Wadada Leo Smith è nato a Leland (Mississippi) nel 1941. Si è formato in gruppi di rhythm and blues e nelle “marching bands”. Dapprima batterista e cornista, si dedica in seguito alla tromba. Ha studiato diverse culture musicali (blues, jazz, africana, orientale). Nel 1967 entra nella AACM di Chicago e presto suona nel trio con Anthony Braxton e Leroy Jenkins, incidendo dischi significativi per la Affinity e compiendo tour in Europa. Fonda poi il New Dalta Ahkri, in cui militano Oliver Lake e Anthony Davis. Inventa un sistema di notazione musicale che chiama Ankhrasmation. Ottiene molte commissioni da diverse istituzioni americane. Compone per strumento solo, piccolo ensemble, orchestra da camera e jazz. Dagli anni 80 diventa rastafari e amplia la sua ricerca, affrontando anche i ritmi del reggae e del funk.
Insieme al chitarrista Henry Kaiser coordina il gruppo “Yo! Miles” dedicato alle musiche del Davis elettrico.
Il suo stile strumentale si allontana da quello incalzante e veloce tipico del jazz moderno, e approfondisce invece l’uso dello spazio, l’importanza della singola nota, l’espressività del timbro.
Nella sua lunga carriera Wadada Leo Smith ha diretto trii, quartetti, formazioni allargate; ha inciso per Kabell, Nessa, Sackville, Moers, FMP, Black Saint, ECM, Tzadik, collaborando, tra gli altri, con Lester Bowie, Pheeroan akLaff, John Zorn, Derek Bailey, Roscoe Mitchell. Per la PI Recordings sono pubblicati i lavori del suo Golden Quartet (già a Padova nel 2005), il suo più recente progetto in ambito jazz, dove hanno suonato solisti come Anthony Davis, Malachi Favors, Jack DeJohnette, Vijay Iyer, John Lindberg, Ronald Shannon-Jackson. Con Günter “Baby” Sommer lavora da molti anni, prima in trio con Peter Kowald e, dopo la scomparsa di quest’ultimo, in duo.
Günter “Baby” Sommer è nato a Dresda nel 1943. è tra i più importanti percussionisti della musica d’avnaguardia europea. Ha suonato a fianco di Joachim Kühn e Ernst-Ludwig Petrowsky, e collaborato con molti improvvisatori della scena tedesca occidentale e olandese. Molto influenti le sue apparizioni con Peter Brötzmann, Cecil Taylor, Evan Parker, Alexander von Schlippenbach. è elemento storico del gruppo Zentralquartett, con Ulrich Gumpert, Petrowsky e Conny Bauer.
Il suo linguaggio percussivo, padrone della grammatica tradizionale, ha sempre oltrepassato le tecniche ortodosse, arricchendo di diversi elementi il kit della batteria ed esprimendosi spesso in esibizioni solitarie. Con Wadada Leo Smith ha sviluppato nel tempo un sodalizio prezioso.
Il concerto per “Ostinati!” è l’unica data italiana del duo.

(Stefano Merighi)

Ascolti

Smith-Sommer-Kowald
Touch The Earth (FMP)

Smith-Sommer
Wisdom In Time (Intakt)

Web

Rassegna

Ostinati! 2011

Note

Unica data italiana.

Il concerto è stato trasmesso da Rai Radio3 Suite Jazz il 15 novembre 2011.

Audio

Foto

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare