Terry Riley “California Kirana”

venerdì 15 ottobre 2010 ore 21.00 • Multisala MPX, Padova

Terry Riley
pianoforte, voce

Talvin Singh
percussione, elettronica

George Brooks
sassofoni

CALIFORNIA KIRANA

L’eredità californiana di Pran Nath.

Terry Riley ritorna a Padova in occasione del suo 75. compleanno per ricordare il grande maestro della tradizione vocale Kirana, Pran Nath, con cui ha a lungo studiato, parallelamente all’amico e collega LaMonte Young, che ha condiviso con Riley alcuni dei momenti fondamentali dello sviluppo della musica contemporanea. Ci piace ricordare in questa occasione che Terry, a partire dal 1981, è spesso ospite e ormai vero amico del Centro d’Arte, e in particolare che nel 1987 accompagnò proprio Pandit Pran Nath in un memorabile concerto alla Sala dei Giganti, nell’ultima torunée europea del grande cantore indiano.
Insieme al sassofonista George Brooks, che da tempo collabora con lui, Terry si esibisce per la prima volta con una figura di culto della fusion anglo-indo-electronica, Talvin Singh, per la prima volta a Padova.

Terry Riley, George Brooks e Talvin Singh eseguiranno raga tradizionali arrangiati per pianoforte, voce, sassofoni e percussione, concentrandosi su alcuni dei raga della tradizione Kirana preferiti da Pran Nath: Darbari, Bageshri, Malkauns, Yemen e Bhimpolasi. Inoltre eseguiranno lavori tratti dal loro repertorio (in duo) comprendenti Salome Dances for Peace e Ebony Horns. Ognuno eseguirà anche un brano interamente solistico.
Il concerto, che è dedicato alla memoria di Walter Maccato, Francesco De Ponte e Antonio Bezze, è stato realizzato grazie al determinante contributo della CGIL di Padova.

La musica, come ogni essere vivente, deve evolvere per tenere il passo di un ambiente in costante mutamento. Le antiche arti dell’India lottano per la sopravvivenza in un mondo che si muove a velocità sempre crescente. La tecnologia e il desiderio di ricchezza ci spingono in avanti e lasciano poco spazio alla riflessione, e all’introspezione necessaria per evolvere quella grande arte che si chiama raga.
La musica di Pran Nath era radicata nella pratica dei maestri del tardo 19. e del primo 20. secolo. Da giovane intraprese un difficile cammino dalla nativa Lahore verso la nuova nazione dell’India, e più tardi verso gli Stati Uniti, dove i più devoti dei suoi studenti assimilarono il suo insegnamento e continuano a meditarlo in forme profondamente personali di espressione artistica. Pran Nath prese su di sé le antiche tradizioni di severa dedizione alla disciplina, e al guru, e le trasmise a una nuova generazione di discepoli americani.

– Terry Riley

Terry Riley è uno dei più grandi musicisti viventi. Nato in California nel 1935, dove tuttora risiede, ha prodotto nei primi anni Sessanta alcuni pionieristici lavori per strumenti tradizionali e per nastro magnetico poi evoluti nel ‘classico rivoluzionario’ lavoro In C, del 1964. Quest’opera fu fondamentale nello sviluppo di un nuovo linguaggio musicale basato sulla ripetizione evolutiva di modelli melodico-ritmici che fu poi etichettato come minimalismo. L’impatto di questo lavoro sulla musica del 20. secolo è forte e incontestabile. Terry Riley, dopo avere sviluppato a partire da queste premesse un originale approccio che fondeva composizione e improvvisazione, testimoniato da storici e fortunatissimi lavori come A Rainbow in Curved Air, o Persian Surgery Dervishes, che influenzarono musicisti tanto diversi come gli Who, Soft Machine e György Ligeti, si è dedicato per anni allo studio della tradizione classica Indiana sotto la guida di Pran Nath. La sua carriera di pianista e cantante è poi proseguita in parallelo con una fortunata attività di compositore che lo ha portato a collaborare con vari ensemble come il Kronos Quartet, il Rova Saxophone Quartet e molti altri.

Talvin Singh è un suonatore di tabla, DJ e produttore inglese, noto per la creazione di un’originale fusione tra la musica classica indiana e lo stilec drum’n’bass. È considerato ormai da anni la figura centrale di quel genere di musica elettronica conosciuto come Asian Underground. Ha vinto almeno due prestigiosi premi, il Southbank Music Award, il Mercury Music Award. Il suo stile tradizionale come suonatore di tabla gli ha ugualemente valso riconoscimnenti in tutto il mondo. Talvin Singh ha collaborato tra gli altri con Björk, Blondie, Siouxsie & the Banshees, Madonna, DJ Spooky, The Master Musicians of Jajouka, Jay Z e Ustad Nusrat Fateh Ali Khan.

George Brooks ha collaborato tra gli altri con Etta James, la Brooklyn Philharmonic, il Kronos Quartet, Anthony Braxton, Zakir Hussain, e ha un lungo sodalizio con Terry Riley. Le sue composizioni originali combinano eleganti melodie con le armonie del jazz e i complessi e propulsivi ritmi della musica dell’India settentrionale.

(Veniero Rizzardi)

Ascolti

Terry Riley
In C (Sony)
A Rainbow in Curved Air / Poppy Nogood and the Phantom Band (CBS)
The Persian Surgery Dervishes (Newtone)

Web

Rassegna

Ostinati 2010

Note

EVENTO SPECIALE
Concerto dedicato a Walter Maccato, Francesco De Ponte, Antonio Bezze
In collaborazione con CGIL Padova e FLC Padova

Audio

Foto

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare