Bill Frisell “858 Quartet”

venerdì 23 ottobre 2009 ore 21.00 • Cinema Lux, Padova

Bill Frisell
chitarre, elettronica

Hank Roberts
violoncello

Eyvind Kang
viola

Ron Miles
tromba

L’incontro fra la musica di Bill Frisell e la pittura di Gerhard Richter si è concretizzato nel 2001, quando il produttore David Breskin ha spinto il chitarrista americano a misurarsi creativamente con un ciclo di opere di Richter, Abstract Pictures 858, incluse nella collezione permanente del San Francisco Museum of Modern Art.
Spesso affascinato da paralleli mondi espressivi – ricordiamo le nuove colonne sonore realizzate per alcuni film di Buster Keaton (Go West, The High Sign/One Week) o per i cartoon di Gary Larson – Frisell ha scelto di avvicinarsi all’opera del maestro tedesco componendo musiche per un quartetto di strumenti a corda elettrificati (il violino è stato in seguito sostituito dalla tromba), realizzando un corpus di brani che combinano una scrittura cameristica di derivazione europea novecentesca con echi molto personali di melodie popular americane.
L’ardua traduzione del linguaggio pittorico in quello musicale non è certo inedita nell’arte contemporanea, ma la cifra altamente originale del Frisell compositore emerge qui come qualcosa di fresco e inaudito.

“Ho scritto la materia grezza dei brani” – ha dichiarato Bill Frisell – “ direttamente davanti alle tele di Richter, a San Francisco, visitando in solitudine, per ore, l’esposizione. Ho cercato di condividere quel senso di battaglia che descrive il processo dell’opera del pittore. Le composizioni vere e proprie si sono rifinite molto più tardi. Ho anche perseguito l’idea di lasciare molto spazio per le improvvisazioni dei singoli strumenti, registrando i pezzi praticamente “dal vivo” senza alcun lavoro di editing”

Anche se la musica vive in simbiosi con i quadri dai quali ha preso forma, essa ha una potenza espressiva del tutto autonoma, tanto da convincere Frisell a portare in tournèe questo progetto del tutto differente dai suoi consueti. Il quartetto 858 è formato da importanti abituali collaboratori di Frisell : Ron Miles (tromba), Hank Roberts (violoncello), Eyvind Kang (viola).
Nato nel 1952 a Baltimora, Bill Frisell è ormai considerato un classico della musica contemporanea.
Chitarrista tra i più originali degli ultimi decenni, ha collaborato con svariati artisti di diversa estrazione, da Julius Hemphill a Elvis Costello, da John Zorn a Marianne Faithfull. Nelle sue musiche convivono linguaggi sperimentali e riletture del country, rock psichedelico e cool jazz. E’ leader di molteplici gruppi e, dai primi anni 80, elemento stabile del trio di Paul Motian, insieme a Joe Lovano. Ha vinto un Grammy nel 2005 per “Unspeakable”.

Gerhard Richter è nato a Dresda nel 1932. E’ considerato tra i maestri dell’odierna pittura astratta.

(Stefano Merighi)

Ascolti

Bill Frisell
Richter 858 (Songlines)
Before We Were Born (Elektra Musicians)
This Land (Elektra Musicians)
Quartet (Nonesuch)
East / West (Nonesuch)
History Mystery (Nonesuch)

John Zorn & Naked City
Naked City (Elektra Musicians)

Motian-Frisell-Lovano
Trioism (JTM)
I Have The Room Above Her (ECM)

Web

Rassegna

Ostinati 2009

(A Carlo De Pirro)

Note

Audio

Foto

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare